corpo 10 settimanale online

 

I colori ed i sapori di Positano al Mele Pizza & grill per i tanti turisti che affollano le famose stradine 

 

MELE PIZZA GRILL POSITANO Ispiratoo all’ antica tradizione culinaria di Positano, “perla” della Costa d’Amalfi, “Mele Pizza & Grill” di “Mele Mandara Group” by  Raffaele Mandara, a neanche un mese dalla riapertura della bella stagione, segna un flusso turistico proveniente da ogni parte del mondo molto significativo; ciò grazie  ad una cucina che si basa su basa su elementi di prima qualità secondo i canoni della sostenibilità e dell’impatto ambientale che prediligono i prodotti naturali di stagione nella confezione dei piatti da proporre ai propri clienti.  

Con l’attenta supervisione del dominus Raffaele Mandara , lo chef  Luigi Scarico  coadiuvato dalla signora Rosa Mandara, prestano puntuale attenzione alla preparazione di ogni pietanza, talvolta “colorandola” con un pizzico di nouvelle cousine. Non a caso, il menu proposto quest’ anno,  è decisamente “classico”, partendo dalla pizza a legno come “piatto”  tipico della Campania nel mondo, ma è da rilevare anche la presenza di qualche variante che riscuote particolare successo negli ospiti internazionali, soprattutto in  quelli di origine asiatica che stanno sempre di più affollando la Costa d’Amalfi; pertanto, accanto alla classica zuppa o impepata di cozze come entrée, è possibile assaporare  il polpo alla griglia su crema di patate allo zenzero, colatura di provola e pomodorini confit, o anche una gustosa insalata di mare appena scottata.  Stesso discorso per i primi piatti,  che vanno dal tradizionale spaghetto alle vongole, ai ravioli capresi realizzati artigianalmente con stracciata di bufala,   alle linguine al limone acciughe e colatura di provola. Per i secondi piatti , si può scegliere tra una selezione di carni pregiate e piatti di pesce come il tonno scottato con salsa Ponzu e puntarelle ed il classico trancio di pesce accompagnato da misticanza con olive e capperi. Dulcis in fundo, il dessert che varia dai classici tiramisù e delizia al limone alla panna cotta con cioccolato, fragola o pesca. 

Particolarmente gradevole l’atmosfera della location, immersa nei profumi di una fiorente macchia mediterranea,  con gli arredi dai colori vivaci  del rosso e del blu intenso come anche l’hospitality di tutto il personale di sala sempre pronto a soddisfare le istanze della clientela più esigente.

Positano, la cartolina più famosa della Costiera Amalfitana

Positano è il paese più noto della Costiera Amalfitana, il suo scenario da cartolina, con la piramide di casette colorate che scende verso il mare è noto in tutto il mondo.
Un luogo seducente come le sirene che secondo il mito vivevano sugli scogli de Li Galli, le piccole isole che si trovano di fronte Positano.

Come arrivare a Positano

Positano è il primo paese che si incontra sulla Costiera Amalfitana andando da ovest verso est (ovvero da Sorrento verso Salerno). La perla della Costiera Amalfitana è distante un'ora e un quarto di auto da Napoli, 20 minuti da Sorrento e un'ora e mezza da Salerno.

Cosa vedere a Positano

Positano, più che un posto da visitare è un luogo da vivere, lasciandosi incantare dai suoi colori e dalla sua atmosfera, perdendosi del tempo per ammirare il panorama, passeggiare lentamente lungo le sue scalinate e magari fare un tuffo nelle sue acque cristalline. In pratica per vivere la dolce vita..

.

Il centro turistico di Positano

Il centro del paese va da Piazza dei Mulini (l'ultimo tratto dove si può arrivare con l'auto) fino alla Spiaggia Grande. È una piccola zona che si sviluppa per stradine e scalinate strette, affollate di negozietti e turisti. Lungo il percorso troverete la chiesa principale di Positano, la chiesa di Santa Maria Assunta, con la sua cupola maiolicata raffigurata in mille cartoline. Se volete visitare la "Positano da cartolina" è questo il tratto da percorrere. Tenete presente che in estate ci può essere tanto folla che rende la passeggiata meno piacevole, non abbiate timore di avventuravi lungo le stradine laterali per trovare angoli più tranquilli.

Marina Bertucci

Salvare
Scelte dell'utente per i cookie
Utilizziamo i cookie per fornirti i migliori servizi possibili. Se si rifiuta l'uso di questi cookie, il sito Web potrebbe non funzionare correttamente..
Accettare tutto
Rifiutare tutto
Maggiori informazioni
SOCIALS
Facebook
Accettare
Rifiutare
Twitter
Accettare
Rifiutare
Linkedin
Accettare
Rifiutare
COOKIE ANALITICI
GOOGLE
Accettare
Rifiutare