corpo 10 settimanale online

Il 7 giugno il Mascagni Festival presente all’Arena di Verona per il Gala del Canto Lirico Italiano

Mascagni Festival 2022 x 2024 Venerdì 7 giugno, dalle ore 21 l’Arena di Verona, ospita un grande evento: infatti la cultura festeggia l’Opera con il Gala del Canto Lirico Italiano in occasione della proclamazione del belcanto, a patrimonio immateriale dell’umanità da parte dell’UNESCOTra gli invitati anche il Coro del Teatro Goldoni e Marco Voleri, direttore artistico del MASCAGNI FESTIVAL.

In uno dei luoghi più famosi ed iconici della Grande Opera Italiana quale l’Arena di Verona, si aprirà in diretta mondovisione su RAI 1 per celebrare con uno speciale Gala il canto lirico. Infatti recente è la sua proclamazione a patrimonio immateriale dell’umanità da parte dell’UNESCO, l'Organizzazione delle Nazioni Unite fondata nel 1945 per contribuire alla pace e alla sicurezza mondiale attraverso la cooperazione internazionale in vari settori di grande importanza, tra cui la cultura.

Un’autentica ricchezza per il nostro Paese, da salvaguardare e valorizzare. Per una sera all'Arena di Verona sarà presente tutto il mondo della cultura per festeggiare questo importante traguardo con un'orchestra guidata dal Maestro Riccardo Muti e formata da 154 musicisti e circa 300 artisti del coro provenienti da tutte le Fondazioni lirico-sinfoniche Italiane e dalle più importanti Orchestre d’Opera. Tra queste, anche il Coro della Fondazione Teatro Goldoni che è stato invitato a partecipare all’evento.

A ricevere l’invito per la serata è stato il Direttore artistico del Mascagni Festival Marco Voleri“Un invito che al di là della mia persona, rappresenta un riconoscimento significativo per l'intero Mascagni Festival –ha sottolineato il direttore Voleri –  che ha saputo affermarsi come uno degli eventi culturali più rilevanti: lo ritengo un onore che voglio condividere con tutti i lavoratori della Fondazione Teatro Goldoni, che si sono spesi con passione ed entusiasmo per far crescere il Mascagni Festival, nato da zero e in piena crisi pandemica. Questo riconoscimento riflette l'impegno e la qualità del lavoro svolto attraverso oltre 110 concerti con 1.000 artisti coinvolti e che ha consolidato il Festival come un punto di riferimento culturale e turistico per Livorno e non solo e che ci spinge a continuare con rinnovata energia”.

Un Gala che vuole ricordare come siano importanti le ricchezze musicali artistiche che raccontano il talento italiano nel mondo, come nel caso del Mascagni Festival che rappresenta con orgoglio la città di Livorno.

“Saremo presenti a questo evento con una nostra rappresentativa – spiega il General manager del Teatro Goldoni Luciano Corona –  orgogliosi di aver contribuito in questi ultimi anni, attraverso una incessante attività dell’Orchestra e del Coro del Teatro Goldoni, a far crescere esponenzialmente l’offerta e qualità musicale ed artistica a Livorno, accompagnati dalla partecipazione e dal calore di un pubblico in continua crescita: un bene prezioso, che con il Teatro di Tradizione della città intendiamo incrementare ulteriormente”.

Marina Bertucci

Salvare
Scelte dell'utente per i cookie
Utilizziamo i cookie per fornirti i migliori servizi possibili. Se si rifiuta l'uso di questi cookie, il sito Web potrebbe non funzionare correttamente..
Accettare tutto
Rifiutare tutto
Maggiori informazioni
SOCIALS
Facebook
Accettare
Rifiutare
Twitter
Accettare
Rifiutare
Linkedin
Accettare
Rifiutare
COOKIE ANALITICI
GOOGLE
Accettare
Rifiutare