corpo 10 settimanale online

A Villa Medici variazioni a tema sul Limone Lunedì 22 aprile 2024

Degustazioni, visite, performance negli appartamenti e giardini storici di Villa Medici

Orario: 17:00 – 19:00 Ingresso: 10€ / 7€ (carte SOLO, DUO, TRIBU)

Invito dello chef Alexandre Gauthier, due stelle Michelin Accademia di Francia a Roma - Villa Medici Viale della Trinità dei Monti 1 - Roma

gli chefLunedì 22 aprile 2024 dalle ore 17:00 alle 19:00, l'Accademia di Francia a Roma - Villa Medici organizzerà un evento sul tema del Limone, agrume particolarmente studiato, coltivato e da sempre funzionale alla storia della Villa.

Il direttore di Villa Medici, Sam Stourdzé, ha infatti invitato a Roma lo chef due stelle Michelin Alexandre Gauthier (La Grenouillère, Pas-de-Calais) e parte della sua brigata per cucinare a quattro mani con Arturo Franzino, chef in residenza a Villa Medici. Al pubblico sarà offerta una degustazione di composizioni sul tema degli agrumi, seguita da una visita dell’appartamento del Cardinale Ferdinando De Medici dove è attualmente esposto Le Citron (1880) di Manet, in prestito eccezionale dal Musée d’Orsay in occasione del 150° anniversario dell’Impressionismo.

Il pubblico potrà inoltre assistere all’esibizione del cantante napoletano Enzo “Tammuriello” Esposito con La fronna ‘e limone, un canto agricolo melismatico che risuonerà da un capo all'altro del frutteto. L'artista fa parte dei "femminielli", una comunità storica dei quartieri popolari di Napoli che riunisce transgender, travestiti e omosessuali che assumono con brio le cosiddette caratteristiche femminili. 

I 7 ettari di giardini di Villa Medici vantano oggi più di 300 alberi di agrumi, tra cui arance amare, limoni e cedri. Altri si aggiungeranno nei prossimi mesi, selezionati con i migliori agrumicoltori impegnati nel progetto di rinascita agrumicola di Villa Medici, dal giardino al piatto!

Biglietti e prenotazioni sul sito ufficiale: www.villamedici.it

L'iniziativa è organizzata dall’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici, dagli chef Alexandre Gauthier e Arturo Franzino e con il supporto di The Small Group.

Mecenati della programmazione di Villa Medici dedicati agli agrumi : FONDATION GÉRARD B. LAMBERT AMUNDI VAN CLEEF & ARPLES 

Mecenati dell’evento : FRANK CORNELISSEN LESSI CHINATO VERGANO

Crediti Immagini:
Immagine di copertina © Accademia di Francia a Roma – Villa Medici
Variétà d’agrumi © Accademia di Francia a Roma – Villa Medici
Ritratto Arturo Franzino © Daniele Molajoli
Ritratto Alexandre Gauthier © Philippe Martineau
Le Citron esposto nella Camera degli Elementi © Daniele Molajoli

Arturo Franzino, nato nel 1997, è cuoco in residenza a Villa Medici. L’adolescenza passata a girare la Sicilia alla ricerca dei migliori produttori per la bottega dei suoi genitori costituisce la base dei suoi futuri progetti. Seguono l’Ecuador, per un anno con AFS, prima di una formazione classica all’Institut Paul Bocuse e un giro dell’alta gastronomia. La cucina in Giappone, da Luca Fantin, tra purezza delle materie prime e ricerca di sè. La Scandinavia, bella e fredda et le Alpilles dove lavora la terra per Fabien Dumont. Mangiando verdure crude lontano dal consumismo agitato. Soggiogato dal gesto, dal lavoro artigianale. Nutrire rispettando la vita e la morte. Emanciparsi grazie alla tecnica.

Il suo progetto a Villa Medici

Affascinato dal potere federatore della cucina, oltre ad usarlo come “colla sociale” per riunire i residenti della Villa, Arturo si interessa della materia con precisi fini formativi: i suoi obiettivi vertono su come influenzare le generazioni attuali a seguire un’alimentazione più locale, ecologica e in verità meno costosa e come diffondere queste idee al grande pubblico attraverso uno studio della tradizione culinaria e delle antiche policolture che ricoprivano l’Europa all’inizio del Novecento,. Un altro obiettivo è quello di continuare la costruzione di una rete eterogenea di produttori, amici, artisti e artigiani che condividono l’amore del loro lavoro e un’etica che mire al futuro.

 

A 45 anni, Alexandre Gauthier occupa un posto speciale nel panorama culinario francese. Da oltre 20 anni, Alexandre persegue una carriera libera, svincolata dalle consuetudini e dalle abitudini. Per lui la cucina è un modo di esprimersi, una forma di ricerca formale, uno sguardo assiduo su ciò che lo circonda e lo muove. Radicata nella terra, rispettosa del know-how francese, non per questo è meno libera o autonoma.

Lo stile di Gauthier è unico, fatto di tecniche all’avanguardia, sguardi angolati, gesti perfetti, piatti e parole scelti con cura. Alla fine, l’esperienza è totale, abbastanza sconcertante da lasciare un’impressione duratura. A poco a poco, il ristorante La Grenouillère si è trasformato in un luogo a sé stante, accogliente e teatrale, che incarna un’arte di vivere al tempo stesso eminentemente contemporanea e del tutto naturale.

 

Enzo “Tammuriello” Esposito è nato a Napoli nel 1986.

È ballerino, musicista, attore di teatro e interprete di villanelle e canti popolari. Diplomato all’Accademia di Belle Arti di Napoli, si è interessato fin da piccolo alla cultura e alla tradizione popolare, prima nella danza e poi nella musica. Ha collaborato e collabora con alcuni dei più importanti artisti della scena musicale popolare campana.

Nell’ambito dell’evento nazionale "150 anni di Impressionismo", il limone è protagonista a Villa Medici grazie all’eccezionale prestito da parte del museo d’Orsay dell’opera Le Citron, dipinta da Édouard Manet nel 1880, esposta per tre mesi nelle storiche stanze del Cardinale de Médicis.

Nonostante le sue modeste dimensioni (14 x 22 cm), questo iconico grumo di paesaggio mediterraneo è una delle potenti nature morte del pittore che si proclamava “santo francese della natura morta”.

Accademia di Francia a Roma – Villa Medici

Fondata nel 1666 da Luigi XIV, l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici è un’istituzione culturale francese avente sede dal 1803 a Villa Medici, villa del XVI secolo circondata da un parco di sette ettari e situata sulla collina del Pincio, nel cuore di Roma.

Ente pubblico dipendente dal ministero della Cultura francese, l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici svolge tre missioni complementari: ospitare artisti e artiste, creatori e creatrici, storici e storiche dell’arte di alto livello in residenza annuale o per soggiorni più brevi; realizzare un programma culturale ed artistico che interessa tutti i campi dell’arte e della creazione e che si rivolge ad un vasto pubblico; conservare, restaurare, studiare e far conoscere al pubblico il proprio patrimonio architettonico e paesaggistico e le proprie collezioni.

Direttore dell'Accademia di Francia a Roma - Villa Medici è Sam Stourdzé.

 

Accademia di Francia a Roma — Villa Medici

Viale della Trinità dei Monti, 1 - Roma

Infoline: +39 06 67611

Sito web ufficiale: villamedici.it

 

 

 

 

Ufficio stampa:

Francia e internazionale
Dezarts

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lorraine Tissier Rebour : +33 6 75 83 56 94

Anaïs Fritsch : +33 6 62 09 43 63

Italia
Elisabetta Castiglioni
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
+39 328 4112014

 

Salvare
Scelte dell'utente per i cookie
Utilizziamo i cookie per fornirti i migliori servizi possibili. Se si rifiuta l'uso di questi cookie, il sito Web potrebbe non funzionare correttamente..
Accettare tutto
Rifiutare tutto
Maggiori informazioni
SOCIALS
Facebook
Accettare
Rifiutare
Twitter
Accettare
Rifiutare
Linkedin
Accettare
Rifiutare
COOKIE ANALITICI
GOOGLE
Accettare
Rifiutare